Tag: Raffaella Paita

Raffaella PaitaRaffaella Paita è una politica italiana.

Iscritta dall’età di 14 anni alla Federazione Giovanile Comunista Italiana, nel 1997 è eletta in consiglio comunale alla Spezia, ricoprendo tale carica fino al 2002. Successivamente passa nello staff del gabinetto del sindaco spezzino, Giorgio Pagano, fino al 2007, quando diviene assessore comunale nella giunta Federici, occupandosi delle società partecipate, fino al 2010.

Alle elezioni regionali del 2010 viene eletta nell’assemblea ligure, per divenire subito assessore regionale alle Infrastrutture e alla Protezione civile. Nel 2015 vince le primarie per le Regionali, imponendosi su Sergio Cofferati. Viene candidata come presidente alle elezioni regionali in Liguria del 2015, per la coalizione formata da PD, Lista Liguri con Paita e Liguria Cambia. In quella tornata è sconfitta (ottenendo poco più del 27% dei voti) dal candidato di centro-destra Giovanni Toti.

Eletta in consiglio regionale, non termina la consiliatura poiché viene eletta deputata, con il Partito Democratico, alle elezioni politiche del 2018. L’anno successivo esce dal Pd, per passare alla formazione renziana di Italia Viva.

Alle elezioni politiche del 2022 viene eletta senatrice (collegio Lazio 1) nelle fila della coalizione Azione-IV,  diviene presidente del gruppo parlamentare Azione-ItaliaViva-RenewEurope e membro della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro) a Palazzo Madama.

Analisi Il golfo ai poeti Libri Local

Hic Base blu, hic salta

Il governo Meloni presenta alle commissioni parlamentari la richiesta di ri-finanziamento del programma basi blu, hic Base blu, hic salta. Si tratta dell’Atto del Governo n° 111, denominato “Schema di decreto ministeriale di approvazione del programma pluriennale di A/R n. SMD 06/2023, denominato “Basi Blu”, relativo all’adeguamento e ammodernamento delle capacità di supporto logistico delle […]

William Domenichini 
Iniziative

Aree militari, s’apre i’dibattito

Se esiste una visione politica nel futuro delle aree militari spezzine, s’apre i’dibattito. Un’occasione possibile grazie al movimento LeAli a Spezia. Dopo svariati tentativi, sabato 27 maggio dalle ore 9.30, presso il Sun Space di via Sapri 68 (ex cinema Diana), dibattito sarà. Un fatto nuovo alla Spezia, poiché in un silenzio assordante, costellato di veline […]

William Domenichini 
Opinioni

L’ammiraglio propone e la senatrice dispone

Per tutelare gli interessi dei cittadini, l’impatto sul tessuto socio-economico, l’ammiraglio propone un commissario straordinario per le opere in aree militari e la senatrice dispone. Ma si sa che nel gioco delle parti, chi governa non vede di buon grado l’intraprendenza di chi si oppone, soprattutto quando questa intraprendenza brucia le sue tappe, anticipando quello […]

William Domenichini 
3d book display image of Il golfo ai poeti

L'ultimo arrivato!

Questo bellissimo saggio ci racconta come la cultura di guerra e di morte genera gli stessi mostri in tutto il Paese: pessimismo, obbedienza, passività, senso di sconfitta, conformismo, opportunismo, clientelismo. Figli di un dio minore, vittime e colpevoli allo stesso tempo dei propri mali. Politici e rappresentanti istituzionali fotocopia. Iene e sciacalli ai banchetti delle opere pubbliche e gattopardi perché cambi tutto purché non cambi nulla.

Lo scenario che ci delinea e ci offre queste pagine che seguiranno è certamente doloroso, tragico, inquietante, ma in questo suo coraggioso e generoso atto di denuncia traspare sempre lo smisurato amore per La Spezia, per il suo Golfo, il suo Mare. Pagine e immagini che feriscono il cuore ma in cui respiriamo ancora speranza ed utopia. Che un’altra città sia davvero ancora possibile, viva, libera, aperta, felice. Un laboratorio di Pace.

Antonio Mazzeo

ORDINALO!