Evidenza Fulmine è oltre il ponte Libri
William Domenichini  

Come acquistare Fulmine è oltre il ponte

Non avete ancora la vostra copia di Fulmine è oltre il ponte?

Ecco come acquistarlo, nei principali store online e le indicazioni sulle librerie più vicine a voi.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci!

«Puoi chiamarci banditi ma ti tratterremo come prigioniero di guerra, perché siamo noi patrioti. Combattiamo per liberare la nostra patria da voi e dai crucchi e che ti piaccia o meno, nessuno di noi che non abbia l’autorità datagli da una sentenza di un tribunale ti torcerà un capello. Voi che avete venduto il nostro paese ai nazisti sapete cosa significa?»

Cerca la libreria fornita dalla Direct BOOK più vicina a te!

Acquista una copia del libro attraverso lo store online della nostra casa editrice, Marotta & Cafiero

Acquista una copia presso il più famoso shop online.

Acquista una copia presso il più famoso book shop online.

Acquista una copia presso lo store Feltrinelli.

Dettagli

Titolo:  Fulmine è oltre il ponte
Sottotitolo:  Vite sospese al di là della Linea Gotica
Autore:  William Domenichini
Anno:  2018
Pagine:  356
Formato:  14 x 21 cm
Carta:  Revive Natural, riciclata al 100%
Inchiostro:  Ecologico a base vegetale
Licenza:  Creative Commons 3.0
ISBN:  978-88-97883-86-9

Descrizione

5 settembre ’43. Ciro ha poco più di vent’anni e si trova con il suo plotone vicino al Brennero, quando i comandi dell’esercito sembrano svanire nel nulla. Inizia l’odissea di un soldato sbandato, ignaro di ciò che sta accadendo, in un paese occupato da alleati che improvvisamente diventano nemici. Raggiunge casa, in un paesino vicino alla Spezia, ma nonostante l’armistizio la guerra non è finita. I tedeschi sono ovunque, i fascisti si riorganizzano. Ritrova i suoi coetanei, anch’essi sbandati, ed iniziano ad organizzarsi clandestinamente. I nazifascisti li chiamano banditi, la gente patrioti e Ciro diventa il partigiano Fulmine.

Sabotaggi, fughe, combattimenti, guasconate si intrecciano in vicende riaffiorate dai racconti di un nonno che ha combattuto la lotta partigiana, tra monti e valli della Lunigiana, storie in cui si racconta del popolo e non dei re, dove i fatti realmente accaduti si fondono con il romanzo di chi le ha ascoltate, evocato dalle emozioni suscitare tra paesaggi e ricordi, curate da una ricerca documentale che li ricolloca cronologicamente nel quadro storico in cui si sono svolte. Storie di scelte, compiute con la coscienza di essere dalla parte giusta e cadenzate dai versi di Italo Calvino: “Non è detto che fossimo santi, l’eroismo non è sovrumano. Corri, abbassati, dai balza avanti! ogni passo che fai non è vano”.

Domande più frequenti

Dove trovo il libro?

Il nostro editore distribuisce il nostro libro attraverso directBOOK (#METADISTRIBUZIONE libraria), un sistema articolato ed evolutivo di distribuzione libraria conto terzi che attraverso una mutuazione dall’approccio diretto tipico della piccola editoria, che conta sull’ordinabilità e la pronta risposta alle richieste dei loro lettori presso tutte le librerie delle catene nazionali ub!k (vedi i più di 30 punti vendita), GIUNTI al Punto (vedi i circa 180 punti vendita), nonché la maggioranza delle librerie del gruppo Feltrinelli, tutti i bookstore ibs e la maggior parte delle COOP.

Alla specifica pagina del portale ibuk di Informazioni Editoriali è disponibile l’elenco aggiornato di librerie, grossisti e altri soggetti connessi all’infrastruttura di teleordinazione Arianna, tecnicamente in grado di effettuare facilmente ordini di libri degli editori distribuiti da directBOOK e presso le quali sono in corso operazioni per acquisire sempre maggiori garanzie di risposta all’ordine e, quando opportuno, la presenza negli scaffali, curando che il conto vendita possa, caso per caso, rappresentare un effettivo potenziale di vendita.

Come posso organizzare un incontro?

Nulla di più semplice. Basta contattarci. Cliccate sulla pagina CONTATTI e utilizzate il mezzo che vi piace di più.

0 0 voti
Rating articolo
Sottoscrivi
Notificami
Lascia un tuo commento
Lascia un tuo commento

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3d book display image of Il golfo ai poeti

L'ultimo arrivato!

Questo bellissimo saggio ci racconta come la cultura di guerra e di morte genera gli stessi mostri in tutto il Paese: pessimismo, obbedienza, passività, senso di sconfitta, conformismo, opportunismo, clientelismo. Figli di un dio minore, vittime e colpevoli allo stesso tempo dei propri mali. Politici e rappresentanti istituzionali fotocopia. Iene e sciacalli ai banchetti delle opere pubbliche e gattopardi perché cambi tutto purché non cambi nulla.

Lo scenario che ci delinea e ci offre queste pagine che seguiranno è certamente doloroso, tragico, inquietante, ma in questo suo coraggioso e generoso atto di denuncia traspare sempre lo smisurato amore per La Spezia, per il suo Golfo, il suo Mare. Pagine e immagini che feriscono il cuore ma in cui respiriamo ancora speranza ed utopia. Che un’altra città sia davvero ancora possibile, viva, libera, aperta, felice. Un laboratorio di Pace.

Antonio Mazzeo

ORDINALO!
0
Mi piacerebbe conoscere il tuo pensiero. Lascia un tuo commentox